Preghiera

Cosa ho da dirvi … Molti mi hanno detto: prega tu per me perché sei più vicino a Dio... Chi credete che io sia? Sono semplicemente un uomo come voi che ha risposto alla chiamata del Signore e mette in pratica ciò che la “Voce” mi ha detto di fare: portare la Sua parola al mondo.
Una sera, dopo i vespri al Convento di Calvi, Fra Elia prese la parola e ci parlo della preghiera:
Fra Elia scrive di continuo, in particolare la notte, preghiere a Gesù, la Madonna, all’Angelo custode … molte volte le detta a un suo confratello molto velocemente senza fermarsi a riflettere. Altre volte le ha dettate a Fiorella, anche 5 o 6 di seguito finché, esausta, non gli chiede di fermarsi perché gli fa male la mano … molte le abbiamo pubblicate e molte sono ancora custodite nei suoi quaderni. .
« E’ difficile definire e descrivere la spiritualità di una qualsiasi persona, figuriamoci quella di Fra Elia. Questo non perché complessa o strutturata ma al contrario perché di una disarmante semplicità “… E un uomo semplice, trasparente, umile, di piccola taglia, calmo ma sostenuto da un profondo ardore interiore ... ”. Forse è utile che sia ognuno di noi a farsi una idea personale sull’ aspetto spirituale di Fra Elia e soprattutto sul messaggio che per mezzo suo, Dio rivela ai giorni nostri. Per farci un’idea di quanto siano attuali gli argomenti che normalmente vengono affrontati da Fra Elia nelle sue predicazioni, riportiamo alcune prediche fatte in occasione di incontri in italia ed all’estero ». [1] Vedi riferimenti Bibliografici